Come battere sul tempo i ladri in caso di furto

Condividi:

Quando parlo di sicurezza con titolari di aziende o attività commerciali, una delle obiezioni più frequenti alle quali devo rispondere è la seguente: “è vero che è importante proteggersi, ma non mi va di spendere soldi per qualcosa che non serve praticamente a nulla: i ladri, se vogliono, fanno un furto in un minuto e mezzo e anche se rilevi il furto una pattuglia non riesce a intervenire perché sono già scappati”.

Se è vero che a volte i ladri possono completare un furto in pochissimo tempo, è vero anche che ciò accade solo se non faccio nulla per allungare i tempi di un colpo o non rilevo la sua intrusione prima che sia entrato nello stabile dove tengo i beni da proteggere.

Analizziamo le contromisure per allungare i tempi di completamento del furto e rilevare subito l’intrusione (e non quando è troppo tardi)

Per spiegare quello che intendo, vi parlerò del principio dei cerchi concentrici. Ipotizziamo di possedere un diamante di grosso valore:

PRIMO CERCHIO
Se questo diamante lo metto in una cassaforte lo proteggo.

SECONDO CERCHIO
Se la cassaforte è di grado “C” la protezione si innalza.

TERZO CERCHIO
Se la cassaforte è nascosta è più sicura.

QUARTO CERCHIO
Se è affrancata correttamente a un muro portante è meglio.

QUINTO CERCHIO
Se lo stabile è protetto da un sistema di rilevazione intrusione è più sicura.

SESTO CERCHIO
Se l’impianto di rilevazione intrusione è collegato a un istituto di Vigilanza Privata, quando scatta l’allarme una pattuglia interverrà prontamente

SETTIMO CERCHIO
Se lo stabile è protetto da un impianto di videocontrollo TVCC, il livello si innalza ulteriormente.

OTTAVO CERCHIO
Se nella stanza dove è presente la cassaforte è attivo un sistema nebbiogeno che si attiva in caso di intrusione, il rischio per il mio diamante diminuisce.

NONO CERCHIO
Se lo stabile ha delle buone difese passive (blindata, vetri antisfondamento, grate, serrature corazzate etc) il livello di sicurezza cresce.

DECIMO CERCHIO
Se lo stabile è protetto da un sistema d’allarme perimetrale il livello cresce ulteriormente.

Il principio dei cerchi concentrici è quello di (tramite l’ausilio di sistemi e servizi di sicurezza)

Allungare il tempo intercorrente da quando il ladro si avvicina all’immobile a quando riesce a raggiungere l’oggetto del furto, che dovrà essere superiore al tempo di intervento di una pattuglia.

Impedire che i ladri tentino un furto, che ci provino, è impossibile, ma la decisione che deve prendere chi vuole proteggere un’azienda, un negozio, o una casa, è dotarsi dei giusti sistemi di sicurezza, delle attività e delle procedure atte a far si che, in caso di furto, le conseguenze del danno siano le minori possibili.

Questa è prevenzione. E la si ottiene attraverso una corretta analisi del rischio.

Chiedi un’analisi del rischio:

CHIEDI INFORMAZIONI

 

Condividi:

Seguici, non perdere nessun articolo!

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Piervittorio Allevi Written by:

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *