Come ottenere il contributo del bando “Voucher Digitali I4.0-2019” (finanziamento alla digitalizzazione)

Condividi:

Un’importante opportunità per le imprese lombarde con sede a Milano, Monza Brianza e Lodi: la Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi ha approvato il finanziamento per la digitalizzazione delle imprese denominato “Bando voucher digitali I4.0-2019“. In questo articolo parleremo di: obiettivi, imprese ammissibili al finanziamento, stanziamenti del finanziamento, come ottenere il contributo del bando e termini di presentazione delle domande.

Tra le spese ammissibili al finanziamento troviamo quelle in tecnologia di cyber security: scopriamo come ottenere questi incentivi.

Obiettivi del bando “Voucher Digitali I4.0-2019”

Nonostante gli sforzi degli ultimi anni, ancora oggi le imprese di medio-piccole dimensioni sono in ritardo nel percorso di digitalizzazione e, in particolar modo, nell’adozione di misure di protezione informatica.

Il bando ha l’obiettivo di:

  • supportare la diffusione della “cultura digitale” tra le Micro imprese e le PMI (Piccole & Medie Imprese);
  • aumentare la consapevolezza sulle soluzioni possibili offerte dal digitale e sui loro benefici;
  • sostenere economicamente le iniziative di digitalizzazione.

L’iniziativa si inserisce all’interno di due progetti distinti: “Punto Impresa Digitale” e “Promozione del turismo e attrattività”, al fine di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese (MPMI), di tutti i settori economici (per le imprese del comparto turistico addirittura con un budget dedicato).

Imprese ammissibili: a chi è rivolto

Chi può essere ammesso al bando? Ne possono beneficiare le micro piccole e medie imprese (MPMI) di tutti i settori economici, aventi sede legale e/o unità locali – almeno al momento della liquidazione – nell’area della Camera di Commercio di Milano – Monza e Brianza – Lodi.

Ti sta piacendo l’articolo? Iscriviti alla newsletter di Noi Sicurezza per ricevere altri consigli interessanti sulla sicurezza! (promettiamo di non essere troppo invadenti 😉 Buona continuazione di lettura!

Entità dello stanziamento

Le risorse disponibili sono pari a un tetto di 1.700.000 €, interamente a carico della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi, di cui una riserva di 600.000 € è dedicata al finanziamento delle imprese appartenenti al comparto del del turismo.

Caratteristiche del contributo

Le agevolazioni saranno concesse alle imprese con il meccanismo del voucher:

  • investimento minimo: 5.000 €;
  • importo massimo del contributo: 15.000 €;
  • percentuale di contributo: 50% dei costi ammissibili.

Imprese con maggiorazione del bonus

Per alcune categorie il vantaggio è maggiore. Il contributo è del 60% (anziché del 50%):

  1. microimprese;
  2. imprese costituite prima dell’anno 2000

Importo massimo per queste due categorie: 18.000 €.

Limitazioni

Non possono presentare domanda le imprese assegnatarie dei contributi del bando “voucher digitali I4.0 2018” (se ottenuti tramite il precedente stanziamento della medesima Camera di Commercio.

Come ottenere il contributo del bando

Ha maggiori probabilità di ottenere il finanziamento “Voucher Digitali I4.0-2019chi effettua prima la domanda. Al di là dell’ammissione della spesa, al termine della fase di valutazione delle domande si seguirà infatti l’ordine cronologico di presentazione dell’istanza.

Termini di presentazione domande

E’ possibile presentare domanda dalle ore 10.00 del giorno 15 maggio 2019 fino alle 12.00 del 16 luglio 2019, con modalità tematica (firma digitale), attraverso lo sportello della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza, Lodi.

Supporto per la presentazione progetti

Le imprese interessate possono ottenere assistenza gratuita dal team di Noi Sicurezza per l’identificazione degli investimenti di cyber security ammissibili e su come presentare una domanda avente le caratteristiche per essere ammessa al bando.

CHIEDI INFORMAZIONI
Condividi:

Seguici, non perdere nessun articolo!

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Piervittorio Allevi Written by:

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *