Tipologie di penetration test

tipologie-di-penetration-test
Condividi:

Vuoi verificare il livello di rischio di attacco informatico per la tua azienda? Se stai pensando di eseguire un penetration test, potresti essere interessato a conoscere quali sono le opzioni disponibili. Tutto ciò per orientarti nella scelta del giusto cyber security specialist.

Che cos’è il test di penetrazione?

Il penetration test, comunemente indicato come “pen test”, è una tecnica che simula attacchi reali sui sistemi IT per trovare punti deboli che potrebbero essere sfruttati dagli hacker.

Che si tratti di rispettare le normative di sicurezza come ISO 27001, ottenere fiducia dai clienti e di terze parti o conoscere il proprio livello di rischio, i penetration test sono un metodo efficace utilizzato dalle organizzazioni moderne per rafforzare la propria posizione di sicurezza informatica e prevenire le violazioni dei dati.

Network penetration test

Un network penetration test mira a identificare i punti deboli nell’infrastruttura di rete, sia in sede che in ambienti cloud. È uno dei test più comuni e cruciali da eseguire per garantire la sicurezza dei dati “business-critical”.

Questi test verificano una serie di problematiche, tra cui configurazioni non sicure, vulnerabilità di crittografia e patch di sicurezza mancanti, al fine di determinare le aree che un hacker potrebbe sfruttare per attaccare un’organizzazione.

Possono essere esterni (quando un hacker attacca dall’esterno senza avere inizialmente chiavi di accesso alla rete) oppure interni (quando si testa lo scenario in cui un criminale riesca, ad esempio, ad entrare in possesso di credenziali che consentano l’accesso alla rete).

Penetration test su Web Application

I test di penetrazione delle applicazioni Web hanno l’obiettivo di scoprire vulnerabilità tra siti web e applicazioni web, come piattaforme di e-commerce, sistemi di gestione dei contenuti (CMS) e software di gestione delle relazioni con i clienti (CRM), per prevenire violazioni dei dati.

Considerando la prevalenza delle applicazioni Web nelle organizzazioni e le preziose informazioni che trasmettono e archiviano, è evidente che rappresentino un bersaglio attraente per i criminali informatici.

In un mondo dominato dalle Web Application, tutte le aziende dovrebbero prendere in seria considerazione l’esecuzione di penetration test delle applicazioni Web.

Penetration Test automatizzati?

I test di penetrazione possono essere costosi, molti si chiedono naturalmente se i test di penetrazione automatizzati siano fattibili.
La risposta è: dipende dai test e da chi li interpreta. È importante dire I test e non IL test perché non tutti i tool sono efficaci egualmente per rilevare tutti i tipi di minaccia.

E inoltre fondamentale affidare l’analisi dei risultati a un Cyber Security Specialist: solo un esperto legge correttamente i dati e li sa interpretare, escludendo falsi positivi e individuando le criticità più importanti.

Per particolari esigenze di cyber security va detto però che nulla sostituisce un penetration test direttamente effettuato da hacker etici (professionisti della sicurezza informatica).

Social engineering

Rispetto ai tipi di test di penetrazione precedenti, che si concentrano sulla ricerca di punti deboli nella tecnologia, il social engineering tenta di compromettere la sicurezza di un’organizzazione sfruttando la psicologia umana.

Può assumere una varietà di forme e può essere eseguito sia da remoto, ad esempio cercando di ottenere informazioni sensibili dagli utenti tramite e-mail o telefonate di phishing, sia in loco, nel qual caso un penetration tester tenterà di accedere a un servizio, struttura.

In tutti i casi, un obiettivo di questo test di penetrazione è manipolare gli individui, di solito i dipendenti dell’azienda, per fornire informazioni preziose.

Uno dei vettori di attacco più comuni nell’ingegneria sociale è un attacco di phishing, solitamente inviato tramite e-mail.

Attacco Red Team

Questa tecnica avanzata ha la sua origine negli esercizi di addestramento militare. È progettato per mettere alla prova la sicurezza, i processi, le politiche e i piani di un’organizzazione.

Il Red Team combina domini digitali, sociali e fisici per implementare scenari di attacco completi nella vita reale. Può anche essere considerato un’operazione distinta dai test di penetrazione, poiché le sue attività abbracciano tutti i tipi di test di penetrazione citati finora.

Il Red Team cerca costantemente di scoprire nuove vulnerabilità che gli aggressori possono sfruttare, aiutando l’organizzazione a valutare la propria risposta agli attacchi del mondo reale.

Rispetto al test di penetrazione standard, che dura diversi giorni o settimane, le valutazioni del Red Team richiedono generalmente molto più tempo, in alcuni casi diversi mesi per essere completate.

È un’operazione piuttosto rara, tipicamente eseguita da grandi organizzazioni o da appaltatori governativi con programmi di sicurezza consolidati.

Noi Sicurezza ti offre un test di vulnerabilità gratuito

Se sei un’azienda, il Team di Noi Sicurezza, in collaborazione con la società di cyber security Axitea, ti regala il Cyber Security Index, un test gratuito che ti fornirà un punteggio che indicherà il livello di esposizione ad attacchi informatici della tua azienda.

EFFETTUA IL TEST

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi