Sicurezza garage: perché ci pensiamo così poco?

Condividi:

Sicurezza garage: parliamo oggi della protezione di un’ambiente spesso sottovalutato, ma che è sempre un obiettivo molto appetibile per i ladri: la sicurezza del garage. Scopriremo che sarà un punto integrante (molto importante) della sicurezza della nostra abitazione.

Pochi investimenti per la sicurezza del garage

Un cittadino privato tende a investire il 100% o quasi del suo budget nell’acquisto di sensori e telecamere per la protezione della sua abitazione: se naturalmente è giusto concentrare i propri sforzi per proteggere il luogo nel quale viviamo, non dobbiamo dimenticare che custodiamo valori importanti anche nel nostro garage o box…Non solo, un garage può essere il cavallo di troia per un ladro!

I tipi di garage: garage collegato all’abitazione

Quante volte, nel mio lavoro di Security Specialist, ho parlato con persone convinte di avere messo al sicuro la propria casa quando in realtà avevano lasciato non protetta questa parte della proprietà, non pensando al fatto che poteva essere un punto di accesso per un ladro!

Tanto ho sensori di movimento sparsi per la casa!“, è questa una delle frasi tipiche che mi sento dire spesso. Peccato che aprire una serranda di un garage è più facile che aprire una porta blindata e quando parte un sensore all’interno della casa vuol dire che il ladro è già entrato e noi potremmo essere dentro insieme ai malviventi!

Con un box collegato all’abitazione, esso deve essere considerato come una stanza della propria abitazione, con accesso ad essa. Pertanto ha “pari dignità” di qualsiasi altro locale al pianterreno.

Ti sta piacendo l’articolo? Iscriviti alla newsletter di Noi Sicurezza per ricevere altri consigli interessanti sulla sicurezza! (promettiamo di non essere troppo invadenti 😉 Buona continuazione di lettura!

Per la sicurezza del box bene quindi rilevatori di apertura porte, che ci permettono di individuare tentativi di effrazione durante i primi momenti, non quando un malvivente è già entrato. Ok anche telecamere che si attivano non appena viene rilevato un allarme: permettono a una Centrale Operativa che monitora gli allarmi di guidare al meglio un eventuale intervento di guardie giurate e Forze dell’Ordine.

Sicurezza garage non collegato all’abitazione

Molti di noi hanno un garage non collegato all’abitazione, ma ciò non toglie che un minimo di investimento va fatto.

Ecco perché: se l’obiettivo è l’auto, il danno economico sarà anche più grande di un eventuale furto in casa…vi immaginate dover comprare una nuova auto perché la vostra è stata rubata? Ciò vale anche se nel vostro garage non avete un’auto ma attrezzi e utensili che hanno un minimo di valore: trapani, cassette degli attrezzi, anche biciclette o scooter.

Inoltre, se un ladro non trova un buon bottino nel garage – ma neanche un allarme – spesso passa all’abitazione, perché può tentare l’effrazione in casa indisturbato.

Sicurezza garage? E se non ce l’ho come proteggo la mia auto?

Nel caso in cui, ad esempio, viva in una grande città e non possieda un box privato, il focus deve essere spostato sulla protezione della propria auto: va sempre protetta con un allarme satellitare, a maggior ragione se non la posso ricoverare in un box! Un antifurto auto satellitare collegato a una Centrale Operativa attiva 24 ore su 24 consente – tra l’altro – di abbassare il costo del premio assicurativo.

Interessato a un progetto di sicurezza fisica o informatica per la tua abitazione, auto, negozio o azienda? Chiedi un’analisi di sicurezza gratuita:

CHIEDI INFORMAZIONI
Condividi:

Seguici, non perdere nessun articolo!

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Piervittorio Allevi Written by:

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *